Il cantautore Jovanotti

Lorenzo Cherubini, in arte Jovanotti, è uno che non dà importanza ai numeri. Una volta ha persino sbagliato la sua data di nascita: mi ha detto che è nato il 29 settembre, invece è venuto al mondo il giorno 27 settembre 1966. Questo è successo durante la prima intervista che gli ho fatto. E’ solo un piccolo ma significativo esempio per far capire meglio quanta fatica mi sia costato il mettere insieme una cronologia credibile. Le date e le informazioni le ho verificate con i suoi genitori, con uno dei suoi fratelli e con alcuni suoi amici. Viola Cardinali, la madre di lorenzo, è una signora gentile. – Signora Viola, suppongo che Lorenzo lei non lo chiami Jovanotti? – Oh no! Come potrei? Per me è sempre stato Lori. Jovanotti è un nome simpatico, ma a me non verrebbe mai in mente di usarlo.  – Ci parli di lui. – Da bambino era pieno di vitalità e confusionario: la sua cameretta sembrava sempre un campo di battaglia. E’ sempre stato una persona indipendente, uno che cercava di risolvere da solo ogni problema. E poi aveva un carattere allegro e ottimista un po’ come oggi. Da bambino era il mio confidente: gli raccontavo i miei guai e lui cercava di ridarmi il buonumore. Per farmi ridere faceva le imitazioni. 

da “Jovanotti” di Massimo Poggini

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

About Alice Affusto