LA CUOCA CHE RUBAVA

Alla scuola “Malafede”, in Via Giorgio de Lullo, a mensa le porzioni scarseggiavano e, quasi sempre i ragazzi e le insegnanti non si accontentavano del pasto servito dalle cuoche. Le maestre, quindi, insospettite hanno chiamato i carabinieri che hanno iniziato le indagini. Dopo un lungo periodo di indagini e pedinamenti, nell’auto della cuoca, Tiziana Paternesi, hanno trovato prosciutto, formaggio, carne e parmigiano grattugiato. Anche durante la perquisizione effettuata a casa, sono stati ritrovati numerosi prodotti alimentari. La cuoca è stata arrestata con l’ accusa di furto aggravato e poi rilasciata. E pensare che, alle maestre diceva che era sconsigliato l’ uso di troppo olio e parmigiano nella dieta dei ragazzi.

Adesso si spera solo che vada tutto bene.
delullo
Ideato da Tiziano Corinaldesi e scritto da Giuliano Bevilacqua

About bevilacqua